Il Progetto

Il Progetto

 

“Le strade di Adam accessibilità fruibile, sport cultura e tempo libero – no limits” è un progetto promosso dall’associazione Aisa Lazio Onlus che esprime la volontà di più associazioni no-profit per sensibilizzare ed educare in maniera positiva l’opinione pubblica sul tema dell’accessibilità fruibile da parte di persone con disabilità a parchi e giardini storici, aree e siti archeologici, spazi urbani, edifici monumentali, luoghi di culto, musei.

L’accessibilità fisica, sensoriale e culturale sono requisiti imprescindibili per rendere pienamente fruibili i luoghi della cultura e della storia del patrimonio italiano a tutti i visitatori. Negli ultimi anni, senza dubbio, sono stati fatti passi in avanti,  ma non basta.

Il messaggio che vogliamo dare, attraverso il progetto “ Le strade di Adam” sta nella forma e nel contenuto delle nostre esperienze. Un messaggio che motivi  e incoraggi lo spirito delle persone.  Vogliamo raccontare, attraverso un format web di 12 puntate, l’Italia che si adopera per favorire l’inclusività, affinché  abbracci  l’arte come ambasciatrice e amica della diversità, celebrata, praticata e declinata nelle azioni di promozione dei luoghi della cultura, del tempo libero, dello sport anche attraverso l’accessibilità fruibile delle persone con disabilità.

Cosa abbiamo fatto

Sei appuntamenti indimenticabili che ci hanno permesso di visitare luoghi suggestivi, carichi di cultura e di storia, di cui cinque sono stati  documentati in  video. Attraverso i nostri viaggi abbiamo  avuto modo di sperimentare e verificare l’accessibilità fruibile nei luoghi d’arte, musei e paesaggi, grazie alla volontà di Aisa Lazio, Adam Accessibility, Il Cammino Possibile, Emozionabile e tanti volontari che hanno reso possibile lo sviluppo di questo progetto. Abbiamo visitato gli scavi di Ostia Antica, i Fori Imperiali, L’isola di Mozia, i giardini di Ninfa dove non abbiamo il video, il Museo di Piana delle Orme, la città di Assisi. Abbiamo dimostrato attraverso questi viaggi che in Italia c’è una forza di volontà dedita al cambiamento verso il rispetto del diverso. La parola chiave deve essere “inclusione”, un concetto che va oltre l’integrazione: essa significa libertà da barriere, libertà di scelta e, contemporaneamente, obiettivo della piena possibilità di partecipazione rispetto alla troppo frequente esclusione delle “diversità”.

L’accessibilità, arricchita dal concetto di fruibilità, costituisce il fondamento dei principi di uguaglianza e libertà di circolazione e di partecipazione dell’individuo, garantiti dalla Dichiarazione dei diritti dell’uomo e dalla Costituzione italiana, nonché dalla Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità, ratificata in Italia con legge 3 marzo 2009 n. 18.

In particolare, l’articolo 30 della Convenzione specifica il diritto alla  “Partecipazione delle Persone con disabilità alla vita culturale, alla ricreazione, al tempo libero e allo sport”

Cosa faremo con il vostro aiuto 

Abbiamo bisogno del vostro aiuto, della vostra solidarietà e del vostro affetto per tradurre in realtà questo articolo nella storia che desideriamo raccontare. Abbiamo così deciso di aprire una raccolta fondi per dare vita ad un’idea che, senza il supporto delle persone che la considerano meritevole di essere sostenuta, non potrà raggiungere  l’obbiettivo prefissato. Vogliamo mostrare e dimostrare che si può uscire di casa e vivere una vita normale. Per questo abbiamo bisogno di documentarlo e promuoverlo affinché sia da esempio per tutti, dalle amministrazioni pubbliche, alle famiglie e alle associazioni. In concreto vogliamo documentare e valorizzare attraverso la “rete” tutti quei luoghi  che sono  non solo accessibili  alle persone con disabilità, ma soprattutto come renderli fruibili e cioè liberi di muoversi a parchi e giardini storici, aree e siti archeologici, spazi urbani, edifici monumentali, luoghi di culto e musei. Su questo sito, al termine delle 12 puntate web, stileremo una cartina geografica con tutti i dati e le info. su come muoversi e le rispettive  valutazioni.

Obbiettivo

Raggiungere la cifra di € 9.000.00 per poter realizzare altre 7 uscite e documentarle nei video reportage.

Il progetto  prevede 12 luoghi da raccontare attraverso un format web di altrettante puntate, intitolato “Le Strade di Adam”. Al momento ne abbiamo realizzate cinque con documentazione video e una senza al giardino di Ninfa,  grazie al supporto e alla partecipazione di tutti i volontari. Adesso abbiamo bisogno della vostra partecipazione per poter continuare ad affrontare una campagna di raccolta fondi e realizzare altre sette  puntate.

Come impiegheremo la somma raccolta

La somma raccolta verrà utilizzata per coprire:

  • spese caselli autostradali
  • carburante
  • noleggio Minibus per disabili con conducente
  • eventuali biglietti di ingresso per volontari ed accompagnatori
  • assicurazioni infortuni
  • pettorine eventi
  • guide e mezzi ausiliari
  • rimborso spese per la realizzazione locandina evento e web serie Lsd Adam
  • pranzi al sacco e quant’altro serve per trasformare un viaggio in un esperienza di partecipazione ed inclusione dove le differenze tra disabile e non disabile diventino appianate. Certo non possiamo fare un calcolo al dettaglio delle spese perché ci sono molte variabili, come la distanza, il tipo di mezzo, il numero dei partecipanti e di conseguenza dei biglietti ecc. Sappiamo però che in media abbiamo speso poco sopra le mille euro per ogni puntata ” Le strade di Adam”. In caso di eccedenze abbiamo previsto un fondo cassa in previsione della prossima serie ” Le strade di Adam” o donazione semplice alla associazione promotrice, e in caso contrario li aggiungeremo noi come abbiamo fatto in precedenza.

Di seguito abbiamo elencato 10 luoghi da poter visitare. Tra questi ne sceglieremo 7 in base alla disponibilità e alle variabili organizzative.

1 – Asinabile: trekking con gli asini

Località – Norcia 

trekking con gli asini link

2 – Reggia di Caserta

Località – Caserta

 Reggia di Caserta link

3- Parco archeologico di Pompei

Località – Pompei

Pompei link

4 – Abbazia di San Galgano e Monteriggioni

San Galgano link

Località – Chiusdino

Monteriggioni link

Località – Siena

5 – Ilgiardino degli Aranci con  visita al ” Il Roseto di Roma” e Basilica di Santa  Sabina con termine alla Chiesa di Sant’Anselmo all’Aventino

Località – Roma

Giardino degli Aranci link

Roseto di Roma link

Basilica di Santa Sabina link

Chiesa di Sant’Anselmo all’Aventino link

6- IlParco dei Mostri

Località  -Bomarzo

Bosco di Bomarzo link

7 –  Visita alla Abbazia di Montecassino 

 Località- Cassino

Abbazia Montecassino link

8 – Rafting

Località – Civitella Messer Raimondo (ch)

Abruzzorafting link

9 – Bagnoregio

Località – Viterbo

Civita Bagnoregio link

10 – Terme di Diocleziano

Località – Roma

Terme di Diocleziano link